Inserito il: 11 Ottobre 2021

Come richiedere i certificati anagrafici online!

Certificato anagrafico online

Lo sai che puoi richiedere i certificati anagrafici direttamente online, stando comodamente seduto a casa tua?

Noooo… e allora ti dico che puoi fare la richiesta dei certificati direttamente online sul sito del Comune di appartenenza.

Come? Principalmente attraverso lo SPID (ormai è indispensabile come la chiave di casa), oppure un’altra modalità è la richiesta attraverso la PEC.
Come prima cosa devi sapere che esistono diversi tipi di certificato anagrafico, ma è sempre l’ufficio anagrafe ad essere il punto di riferimento per la richiesta e l’emissione di tali documenti. Se fino a poco tempo fa l’unico modo per richiederne copia era di recarti fisicamente presso gli uffici comunali, con un notevole dispendio di tempo, ora richiedere i certificati online ti permette di evitare inutili code e potrai riceverli via e-mail in formato pdf.

Quanti tipi di certificati esistono

Ne esistono diverti tipi, tra cui:

  • certificato di nascita
  • certificato di esistenza in vita
  • certificato di cittadinanza
  • certificato di residenza
  • certificato di residenza AIRE (per i cittadini italiani residenti all’estero)
  • certificato di storico di residenza
  • certificato di stato libero
  • certificato di matrimonio
  • certificato di stato di famiglia
  • certificato storico stato di famiglia
  • certificato di convivenza
  • certificato di morte
  • certificato cumulativo o contestuale

Tra i certificati che ti potranno servire con maggiore frequenza ci sono sicuramente il certificato di nascita e quello di residenza.

Il certificato di nascita contiene l’anagrafica di nascita, in particolare nome, cognome, luogo e data di nascita.

Quello di residenza invece attesta il tuo indirizzo di residenza ufficiale.

Se hai necessità di un certificato che racchiuda più informazioni, invece di effettuare più richieste, puoi chiedere direttamente il certificato cumulativo che contiene in particolare le informazioni sui dati di nascita, sull’esistenza in vita, sulla cittadinanza, sullo stato civile, sul matrimonio, sullo stato di famiglia e l’iscrizione nelle liste elettorali.

Se non sussistono divieti di Legge, il certificato può essere richiesto da chiunque, attraverso la preventiva identificazione del richiedente, anche se non coincide con la persona fisica a cui si riferisce il certificato stesso.

Validità

La Validità dei certificati dipende dall’informazione che contengono:

  • 3 mesi dalla data di rilascio (art. 33 – DPR 223/1989)
  • Illimitata per quelli attestanti stati, qualità personali e fatti non soggetti a modificazioni (es. certificato di nascita o di morte) (art. 41 – DPR 445/2000)
  • 6 mesi per tutti gli altri (art. 41 – DPR 445/2000)
Quando può servire la richiesta di un certificato anagrafico

Sono numerosi i casi in cui viene richiesto, come ad esempio quando si deve partecipare a bandi, oppure quando si chiedono finanziamenti, quando si stipula un mutuo, quando si deve effettuare una successione, ma anche quando si devono fare nuovi documenti come ad esempio la carta d’identità.

Per approfondimenti:

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto